Conad Adriatico nelle Marche è la prima azienda GDO per fatturato

https://www.fondazione-merloni.it/wp-content/uploads/2019/11/Classifica-2018.pdf

20 novembre 2019

https://www.picenonews24.it/

 

ANCONA -  Presentata ad Ancona, presso la sede di Confindustria Marche, la XXXIII edizione della Classifica delle principali imprese marchigiane, curata dalla Fondazione Aristide Merloni. La Classifica è basata sui bilanci chiusi al 31 dicembre 2018 delle imprese legate ai settori dell’economia, dell’agricoltura fino ai diversi ambiti del terziario. Il manifatturiero è il settore che segnala la migliore dinamica di crescita mentre in netta contrazione il peso del settore delle costruzioni. Anche il settore delle Pelli cuoio e calzature, che è fra i più importanti in termini di vendite, presenta segno negativo. Dai dati complessivi, il valore aggiunto per addetto delle imprese marchigiane resta di poco superiore ai due terzi di quello registrato nella media nazionale e le imprese continuano a mantenere un livello elevato di liquidità.
Con riferimento alle prime 10 imprese manifatturiere, le posizioni del 2018 sono rimaste invariate. La Classifica è guidata dalla Ariston Thermo, che è anche l’unica a superare il miliardo di Euro di vendite. Tra le principali società manifatturiere quella che registra la crescita più sostenuta delle vendite è la Profilglass. Nella top ten entrano due imprese non manifatturiere appartenenti al settore della grande distribuzione: Conad Adriatico e Magazzini Gabrielli, rispettivamente al quarto e al quinto posto. Per le imprese del Piceno si registrano anche il trentunesimo posto per la FainPlast, il trentaseiesimo di Carlini Gomme e il settantesimo posto della CIAM.