Se cerchi prodotti, volantini e punti vendita - Conad.it

Chi Siamo

Conad – acronimo di Consorzio Nazionale Dettaglianti – è la più ampia organizzazione di imprenditori indipendenti del commercio al dettaglio presente in Italia.

Approfondisci
Annual Report

Annual Report 2021

La comunità al centro

Scopri di più

Sosteniamo il futuro

Ci impegniamo costantemente a contribuire alla crescita del nostro Paese, avvicinandoci con forte sensibilità a temi ambientali e promuovendo la produzione nazionale.

Approfondisci

News e approfondimenti

Iniziative, posizioni, dichiarazioni e approfondimenti che riguardano il sistema cooperativo Conad.

Approfondisci

Conad Nord Ovest unisce le sue forze al fianco di D.i.Re per sostenere le donne vittime di violenza

In occasione della Giornata internazionale del 25 novembre, Conad Nord Ovest ribadisce il suo impegno contro la violenza di genere con l’avvio della campagna di raccolta fondi a favore dell’Associazione Nazionale “D.i.Re - Donne in Rete contro la violenza”, che aiuterà le Associazioni territoriali impegnate nella lotta alla violenza sulle donne.

_Conad Donna22_generico.indd

23 novembre 2022 – Conad è Donna. È questo il messaggio della campagna di raccolta fondi lanciata da Conad Nord Ovest e i Soci sul territorio in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne a favore di D.i.Re – Donne in Rete contro la violenza, l’Associazione Nazionale che sostiene circa 21.000 donne attraverso il lavoro quotidiano di oltre 100 Centri antiviolenza e più di 50 Case Rifugio sul territorio nazionale, che lavorano in sinergia con gli enti locali per supportare migliaia di donne e ragazze nel percorso per riconquistare la propria vita.

Grazie all’iniziativa "Aggiungi 1€ alla tua spesa" , dal 25 al 27 novembre, attraverso una raccolta fondi attiva presso i punti vendita coinvolti della rete Conad Nord Ovest di Toscana, Emilia (prov. Bologna, Modena, Ferrara, Imola), Lombardia (prov. Mantova), Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta, Lazio (comune di Civitavecchia) e Sardegna, i clienti Conad potranno aggiungere 1€ alla loro spesa in cassa e contribuire direttamente e sostenere le attività di 30 centri antiviolenza territoriali, molti di essi associati a D.i.re., che ogni giorno lottano contro la violenza di genere e offrendo alle donne nuove opportunità. L’iniziativa di sostegno poi proseguirà fino al 31 gennaio, collegandosi al catalogo miPremio Conad.

Una partnership importante quella con D.i.Re, che conferma e rafforza la vocazione del servizio alla comunità di Conad Nord Ovest. La Cooperativa, infatti, già da tempo sostiene con azioni concrete i diritti delle donne contro ogni genere di violenza, supportando progetti di formazione, sensibilizzazione e prevenzione. Tra questi rientra la campagna “Panchine Rosse Conad”, nato lo scorso anno sulla scia del progetto degli Stati Generali delle Donne: un’iniziativa di grande valore anche etico, resa possibile grazie alla grande disponibilità e partecipazione di tutti i Soci di Conad Nord Ovest, che dallo scorso anno ha permesso di raggiungere lo straordinario risultato di 315 panchine rosse donate ed installate nei territori di competenza, in collaborazione con i Comuni, le associazioni e i centri antiviolenza locali.

L’iniziativa con D.i.Re - Donne in Rete contro la Violenza promossa da Conad Nord Ovest si inserisce nel grande progetto nazionale di sostenibilità "Sosteniamo il futuro" con cui Conad si impegna a sostenere una crescita ed uno sviluppo socioeconomico sostenibile nei territori in cui opera. Già da tempo il sistema Conad sostiene i diritti delle donne e negli ultimi otto anni ha devoluto alle associazioni D.i.Re - Donne in Rete contro la Violenza - e ActionAid oltre 629.000 euro complessivi a sostegno di progetti di formazione, sensibilizzazione e prevenzione.

Un impegno che si è ulteriormente consolidato grazie alla nascita della Fondazione Conad ETS e alla partnership nazionale con l’associazione Viva Vittoria OdV. Il 25 novembre, infatti, si terrà anche la tappa toscana, di un più ampio progetto nazionale con declinazioni locali, organizzata con i Soci Conad Nord ovest di Grosseto: la Piazza Dante si vestirà di un'immensa opera condivisa realizzata con quadrati di maglia cuciti dalle donne in rete con un filo rosso per sensibilizzare e coinvolgere la cittadinanza, a partire dai giovani, per dire NO alla violenza sulle donne.

MECCANICA Campagna di raccolta fondi D.I.Re – Donne in Rete contro la Violenza:

Il progetto è finalizzato a sostenere le associazioni e centri antiviolenza della rete D.i.Re  e anche altri centri antiviolenza locali non associati, che si occupano di diritti e benessere delle donne, oltre che di lotta alla violenza di genere. La campagna vede due fasi:

   1.  AGGIUNGI 1€ ALLA TUA SPESA - dal 25 al 27 novembre nei punti vendita della rete di Conad Nord Ovest della Toscana, Emilia (prov. Bologna, Modena, Ferrara, Imola), Lombardia (prov. Mantova), Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta, Lazio (comune di Civitavecchia) e Sardegna, i Clienti potranno contribuire a favore delle associazioni provinciali aderenti a D.i.Re presenti sul territorio o di associazioni locali specificatamente indicate.

   2. Inoltre, fino al 31 gennaio, nell’ambito del programma di fidelizzazione, attraverso il catalogo miPREMIO, legato alla raccolta punti e al catalogo premi, si potranno devolvere 400 punti che si trasformeranno in un contributo di 5 euro a favore delle associazioni provinciali D.i.Re o, dove non presenti, a favore della sede nazionale.

Sono circa 30 i centri antiviolenza, attraverso le rispettive sedi sul territorio, sostenuti da Conad Nord Ovest con questa iniziativa:

   • Emilia: la Casa delle donne per non subire violenza di Bologna, l’Associazione Casa delle donne contro la violenza di Modena, l’Associazione Centro Donna Giustizia di Ferrara e il Telefono Rosa di Mantova.

    LazioCasa delle donne Lucha e Siesta di Roma, l’Associazione Erinna – Donne contro la violenza di Viterbo e la Consulta delle donne di Civitavecchia.

    Liguria: il Centro per non subire violenza Onlus di Genova, il Centro Antiviolenza ISV – Insieme senza violenza di Imperia, il Telefono Donna - Centro Antiviolenza di Savona, il Centro Antiviolenza “Artemisia Gentileschi” di Albenga e il Centro Antiviolenza “Irene” di La Spezia.

   • Sardegna: l’Onda Rosa Onlus di Nuoro, l’Associazione Donne al Traguardo di Cagliari per le province di Cagliari, Ogliastra, Medio Campidano e Carbonia Iglesias, il Centro Antiviolenza Donna Eleonora di Oristano, il Centro Antiviolenza Prospettiva Donna di Olbia e il Centro Antiviolenza - Progetto Antiviolenza Aurora di Sassari.

   • Toscana: il Centro Antiviolenza di Arezzo - Pronto Donna, l’Associazione Artemisia Onlus di Firenze, l’Associazione Antiviolenza Olympia de Gouges di Grosseto, il Centro Antiviolenza Luna di Lucca, D.iRe Nazionale per Massa Carrara e Livorno, l’Associazione Casa della Donna di Pisa, il Centro Antiviolenza La Nara di Prato, l’Associazione Donna chiama Donna di Siena e il Centro Antiviolenza Aiutodonna di Pistoia.

   • Piemonte e Valle d'Aosta: il Centro Antiviolenza E.M.M.A Onlus di Torino con copertura regionale e provinciale e l'Associazione Centro Donne contro la violenza di Aosta.

I NUMERI DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

Secondo i dati diffusi dal Ministero dell’Interno - Dipartimento di Pubblica sicurezza relativamente al periodo 1 gennaio – 30 ottobre 2022 sono stati registrati 246 omicidi, con 91 vittime donne, di cui 79 uccise in ambito familiare/affettivo; di queste, 46 hanno trovato la morte per mano del partner/ex partner. Analizzando gli omicidi del periodo sopra indicato rispetto a quello analogo dello scorso anno, si nota un decremento sia nell’andamento generale degli eventi, che da 248 passano a 246 (-1%), sia nel numero delle vittime di genere femminile, che da 101 diventano 91 (-10%).