Se cerchi prodotti, volantini e punti vendita - Conad.it

Chi Siamo

Conad – acronimo di Consorzio Nazionale Dettaglianti – è la più ampia organizzazione di imprenditori indipendenti del commercio al dettaglio presente in Italia.

Approfondisci
Report

Annual Report 2020

La comunità al centro

Scopri di più

Sosteniamo il futuro

Ci impegniamo costantemente a contribuire alla crescita del nostro Paese, avvicinandoci con forte sensibilità a temiambientali e promuovendo la produzione nazionale.

Approfondisci

News e approfondimenti

Iniziative, posizioni, dichiarazioni e approfondimenti che riguardano il sistema cooperativo Conad.

Approfondisci

La nostra storia

PAC 2000A CONAD

tdt.jpg

La nostra Storia


Quando, nel 1972, nove dettaglianti perugini costituirono PAC 2000A Conad (Perugia Acquisti Cooperativa 2000 Alimentari), società cooperativa a responsabilità limitata con un capitale sociale di 900.000 lire, nessuno di quei pionieri avrebbe mai pensato che a loro, nel tempo, si sarebbero aggiunti oltre mille soci e che la cooperativa si sarebbe estesa sino alla Sicilia.

Basta questo dato per dare la dimensione di ciò che in quasi 50 anni di storia ha saputo fare PAC 2000A Conad.
Prima in Umbria, poi nel Lazio, in Campania, in Calabria e dal 2020 anche in Sicilia grazie alla fusione per incorporazione della cooperativa Conad Sicilia deliberata nel 2019.

La cooperativa è nata in un periodo in cui, nel nostro Paese, il commercio mostrava i primi segnali di trasformazione e rinnovamento a seguito di una serie di modifiche strutturali: nuove norme in campo sanitario e fiscale, le prime contrazioni della crescita dopo la fase del boom economico, lo scatenarsi di fenomeni inflazionistici. In uno scenario di questo tipo, nove ‘bottegai’, decisero di ritrovarsi davanti a un notaio con un piccolissimo capitale (900.000 lire dell’epoca) e un progetto ambizioso, che già nel “2000” presente nel nome mostrava di guardare al futuro.
In quel periodo l’Italia era segnata dall’arrivo di grossi gruppi, con i grossisti che imponevano prezzi differenziati per ciascun cliente. Era quindi necessario liberarsi da simili vincoli e creare una massa critica in grado di spuntare le migliori condizioni per gli acquisti, in modo da poter fronteggiare le nuove formule distributive in arrivo.

Nacque così, in un ufficio di via Oberdan, nel pieno centro storico di Perugia, il primo nucleo della cooperativa destinata poi nel corso degli anni a crescere e rafforzarsi in modo esponenziale, estendendo il proprio ambito di azione dapprima a livello regionale all’interno dell’Umbria, e successivamente espandendosi nelle altre regioni attuali: una sfida vinta e una promessa mantenuta.

thhf.jpg