Insieme per la scuola

"La comunità della scuola è risorsa decisiva per il futuro della comunità nazionale, proprio in quanto veicolo insostituibile di socialità per i bambini e i ragazzi”. Sono le parole del Presidente della Repubblica, che di recente ha ricordato l'importanza della pubblica istruzione per la formazione delle generazioni a venire.

L’impegno di Conad per la scuola e la cultura è da sempre molto significativo, consapevole che si tratta di un investimento sul più importante patrimonio del Paese, un investimento per il futuro.
In quest’anno così complesso questo impegno si rafforza al fine di garantire un sostegno fatto di gesti concreti.

INSIEME PER LA SCUOLA E SCRITTORI DI CLASSE

L’iniziativa Insieme per la scuola vede la luce nel 2012 per dotare di attrezzature informatiche e multimediali le scuole primarie e secondarie di primo grado, pubbliche e private paritarie, coinvolgendo gli alunni e le loro famiglie in una raccolta punti. Nel 2018, ai 12.962 istituti scolastici iscritti, Conad ha distribuito 25.416 premi tra lavagne magnetiche, pc, notebook, webcam e stampanti, per un valore superiore a 3 milioni di euro.

Il meccanismo è quello di una raccolta punti tradizionale: ogni 15 euro di spesa i clienti ricevono un buono da consegnare all’istituto scolastico. In base al numero di buoni raccolti ogni istituto può richiedere gratuitamente le attrezzature presenti nel catalogo premi, che dovranno essere messe a disposizione di tutte le classi.

Uno impegno economico che negli anni ci ha visto donare agli istituti scolastici iscritti quasi 200.000 premi per un valore di 30 milioni di euro, tra lavagne magnetiche, pc, notebook, webcam e stampanti.

Quest’anno le 15mila scuole che si sono iscritte al programma ricevono buoni omaggio, oltre a quelli raccolti con l'aiuto dei nostri clienti, per un valore complessivo di 1 milione di euro da spendere nel catalogo 2020, raggiungendo così la cifra complessiva di 3 milioni di euro per l’edizione appena conclusa.

In seno a Insieme per la scuola, nel 2015 ha preso avvio Scrittori di classe, un concorso rivolto anch’esso agli alunni delle scuole primarie di primo e secondo grado con l’obiettivo di promuovere il piacere della lettura e della scrittura creativa, incentivare il lavoro di squadra e trasmettere ai ragazzi i valori della comunità attraverso il gioco e la narrazione.
Le sette edizioni del concorso hanno raccolto la partecipazione di 140mila classi e quasi 3 milioni di alunni. A questi numeri si aggiungono i 20 milioni di libri distribuiti gratuitamente dai nostri Soci nei negozi Conad.

La quarta edizione è stata dedicata allo sport – da cui il titolo “Cronisti di sport” – elemento che meglio di altri incarna lo spirito di squadra di Conad. Realizzato in collaborazione con la Gazzetta dello Sport, il gioco-concorso ha visto la partecipazione di alcuni campioni di varie discipline – Gianmarco Tamberi, Rino Gattuso, Vincenzo Nibali, Federica Pellegrini, Marco Bellinelli, Ivan Zaytsev, Martin Castrogiovanni, Flavia Pennetta – che hanno ispirato i racconti degli alunni condividendo con loro le proprie esperienze e, in alcuni casi, incontrando di persona i giovani cronisti per un’intervista esclusiva.

La sesta edizione è stata dedicata alla resilienza, con la partecipazione di un testimonial d’eccezione: Greg, l’irresistibile protagonista della serie best-seller firmata da Jeff Kinney Diario di una schiappa. Il tema della resilienza ha fatto centro e ha registrato dati importanti: 29.731 le classi iscritte, 12.937 le scuole iscritte e 6.359 i racconti che si sono contesi la vittoria, 24 dei quali sono stati scelti per entrare a far parte di una collana di 6 libri che hanno dato vita ad un’edizione speciale del Diario di una Schiappa. L’operazione, inoltre, ha sostenuto il progetto Open space di Action Aid, che mira a rendere le comunità inclusive e responsabili, favorendo la crescita formativa e culturale dei ragazzi, oltre a intervenire attivamente contro l’abbandono scolastico e la povertà educativa nelle scuole italiane. 

La settima edizione in corso è dedicata alle Storie Spaziali in compagnia dei personaggi di Hey Clay. Quest’anno l’impegno di Conad in termini di buoni omaggio si rinnova e raddoppia arrivando a distribuire ben 600 buoni a ciascuna classe partecipante. Numerosi gli strumenti messi a disposizione degli insegnanti per seguire i ragazzi nella scrittura dei racconti: da percorsi di supporto, video e webinar dedicati al tema del concorso e alla gestione della didattica a distanza.