Se cerchi prodotti, volantini e punti vendita - Conad.it

Chi Siamo

Conad – acronimo di Consorzio Nazionale Dettaglianti – è la più ampia organizzazione di imprenditori indipendenti del commercio al dettaglio presente in Italia.

Approfondisci
Report

Annual Report 2020

La comunità al centro

Scopri di più

Sosteniamo il futuro

Ci impegniamo costantemente a contribuire alla crescita del nostro Paese, avvicinandoci con forte sensibilità a temi ambientali e promuovendo la produzione nazionale.

Approfondisci

News e approfondimenti

Iniziative, posizioni, dichiarazioni e approfondimenti che riguardano il sistema cooperativo Conad.

Approfondisci

Conad Adriatico, su il fatturato: +7,7%

Conad Adriatico ha chiuso il 2021 con un fatturato che si attesta a 1.853 milioni, in crescita del +7,7% rispetto all’anno precedente e con una previsione per il 2022 di 1.918 milioni di euro.

IL RESTO DEL CARLINO - Conad Adriatico ha chiuso il 2021 con un fatturato che si attesta a 1.853 milioni, in crescita del +7,7% rispetto all’anno precedente e con una previsione per il 2022 di 1.918 milioni di euro. Il patrimonio netto è arrivato a quota 250,2 milioni di euro, con un risultato economico di gruppo di 36 milioni di euro. I dati del bilancio di esercizio sono stati presentati all’assemblea dei soci che si è svolta a Vieste (Foggia), in occasione delle celebrazioni per i primi 50 anni di attività della cooperativa. Conad Adriatico ha chiuso il 2021 con una quota di mercato del 18 per cento nelle cinque regioni in cui opera: Marche (Ascoli Piceno, Fermo, Macerata, Ancona città e alcuni Comuni della provincia stessa), Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata (oltre che in Albania e Kosovo). La cooperativa si è inoltre confermata primo gruppo distributivo in Abruzzo, con una quota di mercato del 32,43 per cento, e prima azienda top della grande distribuzione nelle Marche, nella classifica stilata dalla Fondazione Aristide Merloni. «Il 2021 si è chiuso con conferme e riconoscimenti del valore di Conad Adriatico, che nel territorio in cui è presente crea valore per l’intera comunità – ha commentato l’amministratore delegato Antonio Di Ferdinando –. In quest’ultimo anno, molto duro per tutto il Paese, abbiamo consolidato il nostro ruolo di presidio e punto di riferimento per le comunità, dando prova di grande compattezza e garantendo continuità di servizi e sostegno sociale. Siamo un’azienda al servizio della comunità e ci impegniamo costantemente ogni giorno affinché l’impatto nei territori in cui operiamo assolva alla missione di costruire valore sostenibile».Anche nel corso del 2021 è proseguito il piano di investimenti quadriennale da 243,7 milioni di euro destinato a nuove aperture e all’ammodernamento dei punti vendita, alla digitalizzazione delle attività, e al potenziamento della logistica, per crescere ed innovare garantendo competitività ai soci imprenditori affiliati alla Cooperativa. L’importo complessivo impegnato nel 2021 nell’ambito del piano investimenti è stato di circa 34 milioni di euro, 13 dei quali impiegati per nuove aperture.